LA STORIA

 
 

Tutto ha inizio ai primi del novecento quando, da bambino Renzo aiutava in famiglia di mezzadri nel duro lavoro dei campi, dell’allevamento del bestiame e nella vinificazione delle uve.

La necessità di procacciarsi il pane quotidiano diviene ben presto una grande passione verso la propria terra seguita dal desiderio di sperimentare nuove produzioni di vini.

L’uva residua dal conferimento al latifondista, un bene prezioso per la piccola azienda agricola di Renzo Zanasi, viene trasformata con grande sacrificio ed intraprendenza nell’eccellenza dei propri vini.

La vigna dallo schema ad alberatura d’olmo lascia il posto allo schema a spalliera ed i tini ed i torchi che Renzo era solito utilizzare dopo la scuola vengono nel tempo sostituiti dalle autoclavi. La piccola cantina viene trasferita a fianco della casa di famiglia, ampliata ed affiancata dall’Agriturismo Zanasi. L’idea di degustazione vini in abbinamento a menù locali si trasforma in seguito nella somministrazione di gustosi piatti preparati con prodotti frutto del proprio podere.

Nasce così dal passaggio di tre generazioni l’Azienda Agricola di Renzo Zanasi, Azienda attualmente costituita dal figlio Giordano e dal nipote Giuliano intraprendenti eredi di un know how di valori e tradizione trasmessi dall’ancora  confidente Renzo Zanasi.

 

UNA STORIA FATTA DI PASSIONE PER IL VINO